Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
Mi presento
1. Le origini degli ornamenti personali
2. Gioielli antichi
3. Le gemme antiche
4. I gioielli Indiani
5. Tra Oriente ed Occidente
6. Spazio Libero
BIBLIOGRAFIA E FONTI
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
9. I gioielli dell'età orientalizzante

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Nel corso dell’VIII secolo, la produzione orafa italica subì una notevole evoluzione; i gioielli caratterizzati, sino a quel momento, da forme piuttosto semplici e lineari furono, infatti, sostituiti da monili originali ottenuti con complesse montature, realizzate soprattutto in oro.

La maestria degli orafi italici, etruschi in particolare, non è però sufficiente per spiegare questa repentina evoluzione dell’arte orafa, testimoniata dai numerosi gioielli rinvenuti nelle tombe nobiliari.

In realtà, furono i rapporti con l’Oriente, divenuti più frequenti proprio nel 700, ad influenzare la gioielleria tirrenica, in quanto, attraverso gli scambi commerciali, furono introdotte numerose tecniche di lavorazione orafa, utilizzate da tempo nel continente asiatico, sviluppate, poi, dagli artisti italici.

Gli assidui rapporti tra Oriente ed Occidente contribuirono, quindi, allo sviluppo dell’oreficeria etrusca, sempre più ricca e sfarzosa, dando origine al cosiddetto periodo orientalizzante, caratterizzato dall’impiego di nuove tecniche, quali la filigrana e la granulazione - applicate a superfici completamente aure - coadiuvate da un più completo repertorio decorativo.


Questi “nuovi” gioielli divennero l’emblema dell’aristocrazia, testimoniando la ricchezza e lo sfarzo di cui amavano circondarsi i ceti più importanti della società etrusca, come attestano i monili rinvenuti nelle tombe, consistenti in splendide parures di orecchini e collane, affiancate da pettorali, bracciali, fibule, spilloni e pendagli, tutti realizzati rigorosamente in oro.
Molti di questi oggetti venivano prodotti utilizzando placchette a sbalzo (sottili lamine metalliche lavorate al negativo, modellando dal rovescio la raffigurazione) legate tra loro con diversi criteri, plasmate a forma di uccelli in volo, sfingi, scimmie, leoni, animali fantastici e immagini della Pòtnia theròn (la Signora degli animali), affiancati da arabeschi e disegni fitomorfi.

Di questo periodo sono anche le collane a catena - realizzate da elementi metallici a fili intrecciati, spesso arricchite da pendagli di tipo orientale, come quello costituito da uno scarabeo girevole, di evidente influenza egiziana - le fibule “a drago”, ed i pettorali - costituenti una sorta di segno distintivo dell’aristocrazia - realizzati solitamente in oro lavorato a sbalzo con motivi geometrici o fitomorfi, coadiuvati da intarsi in pietra dura, in genere ambra, molto ricercata per le doti magiche ed apotropaiche ad essa attribuite.
Le nuove tecniche di lavorazione di matrice orientale contribuirono, quindi, allo sviluppo delle arti orafe tirrene; questo legame tra Oriente ed Occidente, non si limitò esclusivamente al periodo etrusco, ma fu una costante in tutto l’evo antico, in quanto i popoli del Mediterraneo, sottoposti a contatti continui con le terre orientali, ne furono tanto affascinati da utilizzare le manifestazioni artistiche esotiche come principale fonte di ispirazione nelle loro produzioni. © E.De Luca - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare questo testo, anche parzialmente, senza autorizzazione.
Bibliografia >>>

In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




Non dimenticare d'iscriverti alle NewsLetter!



Vuoi un regalo dal SurjaRing? clicca qui



Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui



Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.